Un breve frasario uomo-donna

Si dice che l’uomo medio dice 3.000 parole in un giorno, mentre la donna media ne dice 7.000. Ma la fonte dei problemi non sono solo i 4.000 „extra“, ma anche le diverse interpretazioni di certe frasi.

La biologia – e principalmente la nostra diversa struttura cerebrale (i nostri centri del linguaggio hanno strutture diverse) e i nostri diversi livelli ormonali sono da biasimare per uno stile di comunicazione maschile diverso da quello femminile. Inoltre, il vocabolario è influenzato dall’educazione – di regola, i ragazzi sono autorizzati ad essere più aggressivi, quindi hanno più espressioni legate a concetti come „potere“ e „status“ nel loro vocabolario.

La principale differenza tra il linguaggio „femminile“ e quello „maschile“ sta nel modo in cui le informazioni sono presentate. Gli uomini sono schietti. Le donne, al contrario, si esprimono in modo tale che l’interlocutore deve essere intelligente e indovinare cosa intendono. La frase „Non vuoi un drink??“Spesso significa ‚Ho sete, quanto può essere difficile??“o „Il sole splende troppo forte“ si traduce in „Qualcuno può chiudere le tende??“. Queste deviazioni e manovre sono terribilmente fastidiose per gli uomini. Inoltre, uomini e donne „spendono“ la loro „scorta“ di parole per il giorno su argomenti diversi. Gli uomini tra i 17 e i 68 anni di solito discutono di sport, notizie, musica. Le levitra generico donne in questa stessa fascia d’età sono interessate alle relazioni, alla famiglia, alla salute, al peso, al cibo e all’abbigliamento. La tendenza generale è che gli uomini parlano di cose pubbliche e le donne di cose private quando incontrano persone del loro stesso sesso.

Il modo in cui una donna parla piano, senza dare ordini diretti, non deve essere visto come una sottomissione a un uomo – spesso riesce a ottenere le sue richieste nonostante il fatto che non siano state espresse. Le donne spesso fanno domande per sentire un senso di comunità con la persona con cui stanno parlando. Anche le donne intonano le frasi in modo diverso dagli uomini. Alla fine delle frasi, di solito alzano la voce, in modo che ci sia un’impressione di incertezza, una maggiore cautela, una mancanza di volontà di „spingere“ l’interlocutore. Il vocabolario delle donne – rispetto a quello degli uomini – ha molte più parole con cui descrivere emozioni, sentimenti e stati. Alle donne piace il processo stesso della comunicazione.

Ma la lingua maschile è molto più concentrata sullo status e la gerarchia. Gli uomini provocano spesso il loro interlocutore durante una conversazione, ma non lo fanno per la loro rabbia naturale, ma per sfidarlo a un duello verbale e scoprire chi è più bravo. Infatti tutte le discussioni degli uomini in un modo o nell’altro ruotano intorno alla competizione e alla vittoria, alla forza e alla debolezza. A differenza delle donne, gli uomini fanno domande solo per ottenere le informazioni di cui hanno bisogno.

Weitere interessante Artikel...